Dibattito interno ETA annuncia sul suo futuro

Untitled
L'organizzazione non ha fornito dettagli su un eventuale scioglimento. | Foto: EFE

L’organizzazione separatista basco Euskadi Ta Askatasuna (espressione in basco traducibile agli spagnoli come “paese basco e libertà”), conosciuto con il suo acronimo ETA, ha annunciato di domenica un dibattito interno per prendere decisioni in cerca di progresso.
 
Nell’istruzione in cui basco (Aberri Eguna) si congratula con i Baschi di giorno in giorno della patria, l’organizzazione non fa menzione di una trattativa con il governo spagnolo e assicura che “tempo fa ETA ha cessato cercando di soddisfare l’insaziabile”, così hanno deciso di modificare il layout. 
> ETA arriva al suo “giorno di disarmo” questo sabato ETA ha detto che disarmo “non era una moneta per i negoziati, ma come un mezzo per spiegare la chiusura degli Stati e promuovere l’indipendenza ciclo”. Il documento menziona anche lo scioglimento dell’organizzazione.
Il rilascio i dettagli che ora ETA possa essere “affrontato in dibattiti che devono essere fatto e i processi che devono essere strutturati”.
> ETA annuncia che è “un’organizzazione disarmata” ETA ha condotto finora tre dibattiti interni, questa ultima deve affrontare la situazione dei prigionieri e poter non godere di procedure legali per ottenere la liberazione anticipata, anche se fino ad ora, il governo di Mariano Rajoy ha assicurato che non ci sarà nessuna impunità per i loro crimini o “trattamento preferenziale” dopo il disarmo.
Dopo quattro decenni di violenza che ha lasciato morti almeno 829, ETA segnalato 8 aprile sua “disarmo totale”, dopo aver consegnato alla giustizia francese posizione otto i depositi di armi ed esplosivi in Francia.