Honduregno ostelli migranti Commissione visiterà bambini negli Stati Uniti

lainfo.es-9668-casa
La delegazione honduregna incontrerà la situazione dei minori privi di documenti in 13.000 US (Foto: PrensaLibre.hn)

La first lady dell’Honduras, Ana Garcia Hernandez, che dirige la commissione governativa il Mercoledì si recherà in Sud America per ostelli dove ci sono circa 13 mila honduregni bambini detenuti.
La delegazione è composta dal segretario degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Diana Valladares; Sottosegretario di diritti umani, Giustizia, dell’Interno e Decentramento; Karla Cave, direttore del bambino, adolescente e Famiglia Lolis Salas e il personale dell’Ambasciata dell’Honduras a Washington.
Herandez Garcia e il suo team terrà un incontro con il sindaco di McAllen, Texas, con sede a Rio Grande Valley, stazione di immigrazione Point situato nel Hidalgo Internazionale di Bridge e della stazione pattuglia di confine in Weslaco, Texas.
Più tardi, hanno ispezionato pattuglie Harlingen, Brownsville e Fort Brown, dove i bambini sono honduregni soli che tentano di attraversare il confine nella zona del deserto. L’obiettivo è che i bambini detenuti per la migrazione si riuniscono con i loro genitori, e se risiedono negli Stati Uniti sotto la Status di Protezione Temporanea viene concessa la cittadinanza.
Tuttavia, il governo degli Stati Uniti ha annunciato Lunedi che i bambini privi di documenti detenuti nel paese saranno deportati e ha sottolineato che è molto difficile dare asilo a oltre 52.000 bambini, tra cui quelli che hanno, honduregni, salvadoregni e guatemaltechi.