Chiave: primo sciopero generale in Brasile dal 1996

Untitled
Sindacati in quasi tutti gli Stati del Brasile hanno aderito allo sciopero generale il venerdì. | Foto: @Brasil_de_Fato

Movimenti sociali, sindacati e lavoratori in Brasile ha cominciato venerdì il primo grande sciopero generale dal 1996, come risposta alle politiche di aggiustamento e tagli che governo del Presidente è effettuato da paura di Michel de facto, contro i lavoratori e la classe operaia di quel paese sudamericano.
Il giorno dell’arresto nazionale venne convocato dalla centrale Unica de Trabajadores (taglio) che cerca di difendere i progressi compiuti durante i mandati presidenziali di Uribe Luiz Inácio Lula da Silva e l’eletto Presidente Dilma Rousseff.
> Dilma Rousseff ribadisce il suo impegno con la gente del Brasile #Galería | Sciopero generale in Brasile contro le riforme neoliberiste di paura https://t.co/A6B7M140Eq #BrasilEmGreve pic.twitter.com/n4o1vy0E1B – teleSUR TV (@teleSURtv) 28 aprile 2017 rifiuto delle riforme del lavoro uno dei motivi perché sindacati e movimenti sociali si manifestano questo venerdì in tutto il paese, è per le riforme del lavoro che incoraggia la paura nel Congresso, e che hanno ricevuto l’approvazione da parte della camera dei deputati del Parlamento e si riferiva al Senato , come l’ultimo passo per essere approvato. 
L’entrata in vigore di queste riforme sarebbe contro i pensionati e pensionati, poiché si contrarre un’età minima per il pensionamento. Allo stesso modo, ma a stabilire l’aumento di ore di lavoro e salari non pagati.

Da Previdencia e #PI Em Teresina, fanno come contro come ruas trabalhadorxs riforme trabalhista! ✊ (Foto: Socorro Silva/taglio-PI) #BrasilEmGreve pic.twitter.com/YLuN8zrRUq – CUT Brasile (@CUT_Brasil) 28 aprile 2017 la proposta di emendamento costituzionale (PEC) 287/2016 inviato dal Congresso alla fine del 2016 alla paura imposta, che sia uomini e donne, nonché i lavoratori urbani o rurali possono essere rimosso solo dopo i 65 anni di età e hanno 25 anni di contributo nell’azienda o istituzione.
Altri settori che saranno interessati da questo piano di riforma sono quelli dell’educazione e dell’agricoltura, perché ci hanno diviso i vantaggi della pensione del salario minimo. 
Il 23 marzo alla camera dei deputati ha approvato un disegno di legge che autorizza l’outsourcing in tutte le attività aziendali, uno degli ultimi eventi criticati dalla classe operaia del paese amazzonico. 
Tagli degli investimenti pubblici del Brasile, un altro afferma di essere aggiunto a questo sciopero generale è il fronte popolare Brasile, raggruppamento di collettivo femminista, movimenti giovanili e sindacati sulla proposta di congelare in timore gli investimenti pubblici nazionali, nonché a privatizzare le imprese pubbliche del pacchetto dello stato. 

Luglio Turra, da esecutivo nazionale @CUT_Brasil, difendere diretas eleições e #BrasilEmGreve https://t.co/bbbwUtYkNc gerais procuratore… pic.twitter.com/NQmw0HMmhp – Fato (@Brasil_de_Fato) del Brasile 28 aprile 2017 di questi lavoratori nelle imprese delle misure settore metallurgico sono stati colpiti dopo un’ondata di licenziamenti nel settore.
Banca sciopero scorso settembre i lavoratori del settore bancario del Brasile ha condotto un colpo nazionale indefinito in domanda di miglioramento sociale e del lavoro.
Come il resto del settore produttivo e industriale del Brasile, finanziare i lavoratori che cercano migliori salari che sono di sopra dell’inflazione e porre fine all’esternalizzazione dei dipendenti.
> Banking sindacati in Brasile inizio indefinito sciopero Tag Brasile stop sciopero generale paura di colpire 1996 sciopero contro la paura @CUT_Brasil – Reuters da: teleSUR – rg – SB