OAS cercano di finanziamento promesse a Haiti per documentare i migranti

lainfo.es-10142-haitianos-620x400
L'OAS si è impegnata a cercare finanziamenti da vari paesi per un progetto per fornire l'identificazione haitiani non hanno il permesso di immigrazione a vivere nella Repubblica Domenicana. (Foto archivio)

L’Organizzazione degli Stati Americani (OAS) ha promesso di aiutare Haiti a cercare finanziamenti per il progetto dal titolo “Diagnostica per l’identificazione dei migranti haitiani che vivono nella Repubblica Dominicana”, che mira a fornire identificazione haitiani hanno il permesso di immigrazione a vivere in quel paese, al fine di regolarizzare il loro status.
Il progetto è stato consegnato dal OAS durare le autorità di ogni settimana paese, e ha spiegato in una dichiarazione Domenica che una volta che le autorità offrono i loro commenti e suggerimenti e, se richiesto, sarà “cercare aiuto finanziario da parte della comunità internazionale “.
Diagnosi propone misure per concedere un periodo di 18 mesi e di 23 uffici e una unità mobile, certificati di nascita e carte d’identità circa 200.000 haitiani immigrati che vivono e lavorano nella Repubblica Dominicana.
Il governo dominicano ha iniziato il 2 giugno, dopo un piano per regolarizzare tutti gli stranieri senza permesso di soggiorno, ma ha insistito sul fatto che il più grande ostacolo è la mancanza di identità dei haitiani, che costituiscono la stragrande maggioranza dei beneficiari.
Ministro degli Interni Ramón Fadul, la cui istituzione è leader del progetto, ha detto che durante le prime due settimane del piano, più di 30.000 haitiani è andato a registrarsi per regolarizzare il loro status, ma solo 5000 900 avuto qualche tipo di documento e poco meno 100 ha incontrato tutti i requisiti, come quello di avere un contratto di lavoro e un luogo di residenza.Il funzionario ha insistito sul fatto che la data di chiusura di regolarizzazione, che scade nel giugno 2015, sarà deportato tutti gli stranieri senza permesso di soggiorno. Anche se le statistiche ufficiali non sono disponibili, uno studio delle Nazioni Unite ha stimato nel 2013 che circa 500 mila haitiani che vivono in Repubblica Dominicana, la maggior parte di loro senza il permesso di immigrazione.