Fiera del libro argentino dice “Basta” alla violenza basata sul genere

Untitled
Abbastanza è dedicato alla violenza di genere che ha colpito duramente sul continente e in particolare in Argentina. | Foto: EFE

Il 43 edizione della fiera internazionale del libro di Buenos Aires (Argentina), espone una collezione incentrata sulla lotta globale contro la violenza di genere, dal titolo “È troppo è troppo”.
Cappuccino “Abbastanza” cosa è dedicato a un fenomeno che colpisce duro sul continente e in particolare in Argentina, dove viene registrato ogni 30 ore al femminicidio, secondo i dati ufficiali.
I libri sono scritti da donne e uomini, si distingue tra le opere, stampate da Macedonia Ediciones. 
> Morte del premio Nobel della letteratura Derek Walcott Fabian Vique, rappresentante della Macedonia, ha spiegato che questa iniziativa è parte di una serie di libri da diversi editori che nacque in Cile e poi avuto repliche in diversi paesi.
La collezione è composta da storie di 100 autori e c’è anche un’edizione scritta da 100 uomini che prendono la parola per riflettere questa cruda realtà della violenza contro le donne.
Vique ha spiegato che questo dà una pluralità di voci e prospettive a prendere consapevolezza di questo flagello. La collezione fa parte di una rete transazionale letteraria che includeva versioni simili in altri paesi della regione, con traduzioni in inglese e francese.
“Abbastanza” si distingue per la bellezza del loro microlibros, tutti Argentina, stabilito e nuovi autori, hanno un posto per catturare le loro esperienze su questo argomento.
> Argentina si prepara per la fiera internazionale del libro 2017 Vique, assieme ad altri scrittori come Sandra Bianchi, Amor Hernández, Leandro Hidalgo e Miriam Di Geronimo partecipare le donne di un centinaio di libro contro la violenza basata sul genere.
Inoltre, Macedonia editore è presente con breve e straordinaria, dedicato a microficción, che porta quattro nuove funzionalità, tra cui il Brevs, di argentina Luisa Valenzuela.

#NuevoBarrio in #FILBuenosAires—> https://t.co/R4eQGvFlRk pic.twitter.com/qVKQlpYhRn – Fiera del libro (@ferialibro) 30 aprile 2017