Briscola: Stati Uniti hanno bisogno del muro per fermare persone cattive

Untitled
Costruiamo il muro, non importa quanto è più bassa questa figura o quanto aumento. Senza dubbio esso, ha detto il magnate. | Foto: Reuters

Il Presidente di Stati Uniti (US), Donald Trump, ha ribadito venerdì che sarà costruire il muro sul confine con il Messico, ma continuare la discesa di immigrati che entrano nel paese da sud, perché “USA hanno bisogno di lui per fermare il traffico di esseri umani, stupefacenti fermata e persone cattive”.
“Costruiamo il muro, non importa quanto è più bassa questa figura o quanto aumento. Non esitate”, Trump ha detto durante un discorso alla conferenza annuale dell’associazione nazionale del fucile (NRA), in riferimento alla discesa degli arresti degli immigranti non documentati sul confine meridionale, che codificato da 73 per cento poiché il repubblicano ha vinto le elezioni nel novembre 2016.
“Si sta tentando di utilizzare quella figura contro di noi. Abbiamo già fatto cose incredibilmente al confine e stanno cercando di usarlo contro di noi,”ha aggiunto il capo dello stato e ha detto che forse ci sarà un fisico lungo la barriera di tutta la frontiera perché non ci sono ostacoli come”grandi fiumi”.
> “Costruzione della parete in Messico è correlato al rapporto bilaterale”, che si riferisce spesso con la presenza di attività criminale non documentati nonostante il fatto che le statistiche non confermano questa tendenza, ha detto che “il mondo sta capendo il messaggio, sai che le frontiere non sono aperte all’immigrazione clandestina”.
Secondo i dati dell’ufficio di presidenza delle dogane e della protezione delle frontiere (CBP), gli arresti al confine con il Messico durante il primo trimestre del 2017 sono diminuite per la prima volta in 17 anni.
Dall’anno 2000, gli arresti erano aumentato durante questo periodo, ma quest’anno è caduto il 40 per cento da gennaio a febbraio e un altro 35 per cento da febbraio a marzo e un totale di 25 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
> Messico ritiene che quel muro di confine è un atto “ostile”