Schiavo aumenta l’uso del lavoro in Brasile

Untitled
La mano di opere slave è comune nel campo tessile brasiliana, soprattutto nella città di São Paulo. | Foto: Agencia Brasile EBC

Un mese fa che il governo del Brasile ha riferito su una nuova lista nera di aziende collegate al lavoro slave, tuttavia, gli esperti indicano che queste cifre sono 40 volte superiore a quella reale. 
Coordinatore nazionale di eradicazione di schiavo del Ministero di coordinamento del lavoro (MPT), Tiago Cavalcanti, richiesto da sorveglianza delle imprese di produzione che possono essere collegati al lavoro degli schiavi. 
> Non c’è quasi 49 milioni di schiavi nel mondo nel secolo XXI Cavalcanti detto che persone che sono impegnate in operai slave non sono gli unici a beneficiare, anche altre aziende sono favoriti, a causa del basso costo di produzione. 
Il coordinatore ha detto che questa tendenza al lavoro schiavo è registrata anche in Inghilterra e Stati Uniti dal 1990. In Brasile, è comune nel campo tessile, mediante l’uso di persone prive di documenti.
Ha aggiunto che la nuova riforma del lavoro che spinge il Congresso sotto la spinta della paura di Michel potrebbe danneggiare la lotta contro il lavoro schiavo, perché cercando di approvare un dispositivo che limita la responsabilità dell’azienda. 
> Camera dei deputati approva statistiche di paura di riforma lavoro brasiliano che AML Consulting è che una società specializzata nello studio di riciclaggio di denaro sporco che ha studiato l’elenco rilasciato dal Ministero del lavoro e occupazione (MTE). I risultati mostrano che 68 persone incluse nell’elenco, 3.100 sono collegati per la pratica del lavoro slave.
Persone fisiche o giuridiche che costituiscono l’elenco possono essere azionisti, soci o dirigenti di aziende che utilizzano tale genere di lavori.