Popoli indigeni del Venezuela evidenziati relativi successi all’ONU

Untitled
Venezuela continuerà a lavorare al fine di raggiungere la felicità suprema del nostro popolo e mantenere una patria libera e sovrana, ha detto Nunez. | Foto: @venezuela_un

Venezuela ha preso parte lunedì nel sedicesimo periodo di sessioni del Forum permanente sui problemi degli indigeni, effettuati presso la sede della organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), New York, Stati Uniti d’America.
Il ministro per le popolazioni indigene, Aloha Núñez, è presente all’Assemblea che discuterà le misure adottate sulla base della dichiarazione delle Nazioni Unite sui diritti dei popoli indigeni, adottata 10 anni fa fino al 5 maggio prossime.

I popoli indigeni che frequentano delle Nazioni Unite a partecipare al Forum permanente sulle questioni indigene @AlohaNueez @RRamirezVE pic.twitter.com/leNfjMVyDI – Venezuela delle Nazioni Unite (@venezuela_un) 24 aprile 2017 Nunez, nel suo discorso alle Nazioni Unite, ha detto che il governo bolivariano del Venezuela ha fatto la registrazione di persone indigene che si iscrivono per 724,592 persone, che capiscono il 2,8 per cento della popolazione venezuelana.
Egli ha anche spiegato che durante la rivoluzione bolivariana “sono stati puniti un totale di 52 leggi legate alla difesa dei popoli e delle comunità indigene”. I diritti sulle terre ancestrali con la consegna di 101 titoli di proprietà collettiva, sono un totale di 3.280.298 ettari divisi in 683 comunità sono state inoltre rilevate.

https://t.co/vSAQjLhsRI – Aloha Núñez (@AlohaNueez) 24 aprile 2017 il ministro indiano ha detto che il Venezuela è stato creato “Consiglio presidenziale del governo popolare delle popolazioni indigene e comunità come un organo consultivo per la progettazione, attuazione e valutazione delle politiche pubbliche su questioni indigene, eletti dai loro comunità”.
Il ministro ha detto che “nonostante l’attacco implacabile dei settori violenti dell’opposizione venezuelana e shouldnít pretese verso il nostro paese, che cercano di passare lontano dal sentiero della pace e del dialogo”Venezuela continuerà a lavorare instancabilmente per le sfide di attenzione di popoli indigeni a dieci anni”della dichiarazione delle Nazioni Unite sui diritti dei popoli indigeni” “al fine di raggiungere la felicità suprema della nostra gente e il mantenimento di una patria libera e sovrana”.

Imparare più circa la dichiarazione delle Nazioni Unite sui diritti dei popoli indigeni #LaPatriaEnMovimiento @AlohaNueez pic.twitter.com/0ww305IDF5 – Ministero indigeni (@MINPPPI_OFICIAL) 24 aprile 2017 che il Forum permanente delle Nazioni Unite sulle questioni indigene è l’organo consultivo economico e sociale Consiglio dell’ONU in funzione dello sviluppo economico e sociale cultura, ambiente, istruzione, salute e diritti umani per il benessere di questo settore della popolazione.