Dimostrazioni in Francia lasciano 143 prigionieri e nove feriti

Untitled
La polizia ha riferito che 143 detenuti, solo 29 rimangono in custodia. | Foto: Reuters

La Prefettura di polizia di Parigi ha detto Lunedi che l’arresto di 143 persone, a causa delle dimostrazioni anti-fascista ha scoppiato nella capitale francese durante la chiusura del primo turno delle elezioni presidenziali, questa domenica.
Inoltre, un totale di nove persone sono rimaste ferite durante gli scontri. Tra le persone colpite, sei erano poliziotti e tre altri manifestanti.
 

#FranciaDecide le strade di #Paris ora segue le proteste contro il processo elettorale in #Francia pic.twitter.com/45D5TdW895 – Sergio Rodrigo (@SRodrigoteleSUR) 23 aprile 2017 in questo modo, le autorità segnalati danni multipli in diverse vetrine e mobili pubblici, così come il lancio di smussata oggetti alle forze di sicurezza, a cui la polizia ha risposto con gas lacrimogeni.
Nel frattempo, circa 300 giovani sono stati riuniti per partecipare a una “notte delle barricate” per il passaggio al secondo turno del indipendente Emmanuel Macron, che Marine Le Pen è stata vincitore e il leader di estrema destra
> Macron e Le Pen si terrà la presidenza della Francia in maggio “Dobbiamo continuare la lotta,” ha detto uno dei manifestanti, al momento che sosteneva che “qualunque sia il prossimo governo, porterà altri cinque anni di miseria sociale”.
Il secondo turno delle elezioni presidenziali si svolgerà il 7 maggio.