Il mondo verrà eseguito sabato per la scienza e contro Trump

Untitled
Il Presidente degli Stati Uniti respinge apertamente i contributi della scienza nella conservazione del pianeta. | Foto: AP

La comunità scientifica di Stati Uniti (US) e in più di 500 città del mondo questo sabato sarà mobilitata per il riconoscimento e la difesa della scienza e le misure attuate dal presidente Donald Trump in questa materia. 
La mobilitazione coincide con la giornata della terra madre internazionale celebrata tutti 22 nel mondo. Questa comunità metterà in evidenza l’importanza che ha la scienza per lo sviluppo e la sostenibilità del pianeta durante le mobilitazioni. 
> Gli scienziati preparano mobilitazioni contro gli Stati Uniti Trump ricercatori si uniranno le loro voci e saranno mobilitati per le vie della città di Boston e Washington.
Paesi come Messico, Costa Rica, Argentina, Spagna e Cile aderito a questa iniziativa che mira a promuovere gli investimenti e l’approfondimento della ricerca su scala globale. 
“La marcia della scienza è il primo passo di un movimento globale in difesa del ruolo essenziale svolto dalla scienza nella nostra salute, la nostra sicurezza, la nostra economia e i nostri governi,” le strutture di rete di pubblicazione di una dichiarazione del movimento.
I capi dell’organizzazione hanno indicato che questo movimento è emerso dopo l’elezione del Presidente Trump, essendo così critico verso la scienza. Il gruppo ha almeno 50.000 sostenitori e volontari che portano e contribuiscono con questo ramo.
> Più di 200 persone arrestate durante le proteste anti-Trump di là delle Americhe tenuto essere altri 374 marche, in particolare in Europa e Australia, dove hanno messo in evidenza i progressi e le difficoltà regionali.