Morti per colera in Somalia ha raggiunto le 25.000

Untitled
Capacità di ospedale nel sud della Somalia sono state invase dal gran numero di persone ospedalizzate per colera. | Foto: Reuters

Il ministro della sanità e assistenza sociale della Somalia, Roberto Arrighini Nur, segnalato giovedì che 25.000 persone sono morte finora dell’anno di conseguenza del colera in quella nazione africana.
Il rappresentante di somalo di salute ha indicato alla stampa locale che la parte meridionale del paese è la più colpita dalla malattia, dove almeno 3.000 bambini morirono per questa causa.
“Attualmente abbiamo 25.000 ricoverati con rabbia in quelle regioni,” ha detto il ministro.
Fonti mediche hanno sottolineato che la capacità di ospedale in questi settori sono crollati dalla quantità di persone che vengono per essere servito, tuttavia, sono state migliorate le condizioni nelle strutture.
La siccità insieme con l’epidemia di colera nella nazione africana ha complicato la situazione in quel paese. L’assenza di acqua in Somalia ha causato la popolazione a ricorrere a fonti di acqua non potabile.
> L’epidemia di colera e diarrea acuta influenzano 2 regioni di colera Tag Somalia Somalia Africa morta malattia Roberto Arrighini Prensa Latina – EFE da: teleSUR – rg – ACH