Venezuela denuncia che l’OAS ha incoraggiato un colpo di stato del paese

Untitled
L'ambasciatore del Venezuela nell'OAS, Samuel Moncada, ha denunciato che gli Stati Uniti sono dietro le azioni promosse dall'Agenzia. | Foto: @VenezuelaEnOEA

L’ambasciatore del Venezuela per l’organizzazione di Stati americani (OAS), Samuel Moncada, ha denunciato il mercoledì l’intenzione di promuovere un colpo di stato in Venezuela dal seno dell’organizzazione internazionale.
“Da qui un colpo di stato sono incoraggiati”, ha detto il diplomatico.
> Venezuela e Bolivia denunciano istituzionale colpo di stato in Moncada l’OAS ha detto che la sessione di aprile 3 (che in Bolivia, come presidente del Consiglio permanente si è rifiutato di presiedere) è un’illegittima “sessione”, da cui le azioni hanno alcun effetto giuridico.
“Il primo grande crimine è entrato la presidenza dell’ambasciatore della Bolivia,” ha detto Moncada. Ugualmente, il voto dei 17 membri sulla risoluzione adottata in relazione a Venezuela manca di validità, secondo il diplomatico, per non essere in grado di votare è con 17 membri, ai sensi dell’articolo 67 del regolamento di procedura dell’OAS.

Emb.Samuel Moncada: 1 ° grande offesa è per essere entrato il Consiglio permanente della presidenza of.@OEA_oficial la 03.04.17 dl #YoSiMarchoPorLaPaz pic.twitter.com/TNkpnY0022 – missione Venezuela OAS (@VenezuelaEnOEA) 19 aprile 2017 durante la sessione del Consiglio permanente dell’Osa, Moncada accusato gli Stati Uniti promuovono destabilizzazione e caos nel paese, che condurrebbe ad un colpo di stato.
“Il colpo di stato è guidato da USA devo dire (…)” e si articola con l’opposizione in Venezuela ed i fattori di organizzazione (in riferimento all’OAS) “, ha denunciato il representrante venezuelano.
Moncada ha anche accusato l’organizzazione di essere responsabili delle violenze in recenti manifestazioni in Venezuela.
“Gran parte della violenza si è verificato in Venezuela è conseguenza di quanto accaduto qui il 3 aprile, è colpa del Segretario generale di questa organizzazione ed è la responsabilità degli Stati Uniti,” ha detto l’ambasciatore.

EMB. Moncada: violenza che è successo in #Venezuela è il prodotto delle azioni degli Stati Uniti, la riunione dell’OSA della 3.04.17 and.@Almagro_OEA2015 pic.twitter.com/KUjFghLAch – missione Venezuela OAS (@VenezuelaEnOEA) 19 aprile 2017