Legislatori che ha respinto la Rousseff designato dalla corruzione

Untitled
Elenco degli indagati ha scatenato le proteste contro la paura di Michel e sua Gobierno.E | Foto: EFE

Molti dei parlamentari che hanno votato per iniziare un impeachment contro il Presidente Dilma Rousseff un anno fa ora sono individuati corruzione nel caso Odebrecht. La metà dei senatori che hanno approvato il licenziamento sono altrettanto sospette.
Il processo politico contro Rousseff era basato su presunte irregolarità fiscali utilizzata per truccare i conti pubblici. La maggior parte dei discorsi contro erano diretti a condannare la corruzione. Tuttavia, mai discusso il presunto reato che sparava al Presidente.

Almeno la metà dei senatori che ha respinto la Rousseff stanno studiandi. | Foto: EFE.

 
In quella votazione, il Congresso ha deciso con 367 voti a favore, 137 contrari, iniziare la rimozione del leader del partito dei lavoratori (PT). Tra quei voti era Onyzx Lorenzoni, che ha detto alla conferenza: “Abbastanza per entrambi rapina ovunque”. Ora egli è accusato di ricezione 175 mila reais (circa 56 mila dollari) da parte di Odebrecht come tangente.
Un elenco pubblicato dal Tribunale federale supremo (STF) la scorsa settimana ha detto 36 membri che erano presenti in quel voto. Di cui 21 votato a favore, 13 contro e due astenuti. I senatori la metà di coloro che hanno votato per allontanare Rouseff includere nell’elenco. Dei 61 senatori che hanno votato a favore, 27 sono stati identificati dai tribunali.
Uno di questi casi è quello di Romero Jucá, ora confidente del Presidente de facto paura di Michel. Poco dopo l’entrata in carica è stata nominata Ministro della pianificazione, ma ha dovuto dimettersi quando ha incontrato una conversazione in cui ha ammesso a un piano per allontanare Rouseff al fine di rallentare le indagini dell’operazione Lava Jato. Il caso è simile al Aécio Neves, alleato del governo attuale e che hanno partecipato a manifestazioni contro Dilma Rouseff.

Cunha è stato il principale promotore dell’impeachment e ora è arrestato per corruzione. | Foto: Reuters.

 
Neves e Juca sono ora ogni cinque cause per concussione e corruzione. Si tratta di due di quelli elencati con la maggior parte delle cause di corruzione. Ben presto essi potrebbero unirsi Eduardo Cunha, che fu presidente della camera dei deputati durante la votazione e sponsor principale del processo di impeachment.  Cunha ora sta scontando una pena di 15 anni in prigione a Curitiba di corruzione, riciclaggio di denaro e l’evasione di divise estere.
> Rousseff presenta prove dell’illegalità contro di esso