Cile e Argentina cercano di rafforzare l’Alleanza delle tranquille

Untitled
Cile e Argentina hanno discusso l'Unione delle nazioni sudamericane (Unasur) e le sfide a livello globale. | Foto: Reuters

Mauricio Macri, Presidente dell’Argentina e il suo omologo dal Cile Michelle Bachelet, ha tenuto una riunione bilaterale domenica dopo la cerimonia commemorativa per il bicentenario della battaglia di Chacabuco, recensita problemi di integrazione, il legame con il Mercosur e l’Alleanza del Pacifico.

Inoltre ha tenuto una riunione bilaterale per discutere il rapporto dell’Alleanza del Pacifico e il Mercosur pic.twitter.com/C9GP7gvaiB – Mauricio Macri (@mauriciomacri) 13 febbraio 2017 “ci siamo impegnati a svolgere presto (probabilmente nel mese di aprile) di un vertice dei ministri degli esteri e i ministri del commercio da entrambi gli schemi di integrazione”, ha informato i ministri degli esteri di entrambi nazioni Heraldo Muñoz del Cile e la sua omologa argentina Susana Malcorra Dopo l’incontro a Santiago (capitale cilena).  

Ho avuto un incontro bilaterale con il mio collega dal Cile, dove entrambe le nazioni commemoreranno i 200 anni della battaglia di Chacabuco. pic.Twitter.com/i1ZuxcF24w-Susana Malcorra (@SusanaMalcorra) 12 di febbraio del 2017 Muñoz ha detto che è concordato al restauro del permanente Consiglio affari binazionale Cile-Argentina, per promuovere la loro investimenti e aumentare la loro relazioni economiche e commerciali bilaterali, che include l’impegno per un accordo di liberalizzazione del commercio tra i due paesi che vanno più di là dell’attuale accordo commerciale fra il Cile e il Mercosur.
> Popolarità di Bachelet cade da incendi boschivi