Russia avverte che armi ucraine a Dombås minano la pace

Untitled
Russia richiede Ucraina interrompere provocazioni nella regione della Dombås e osservare gli accordi raggiunti. | Foto: Reuters

Il portavoce del Ministero esteri della Russia, María Zajárova, ha detto Giovedi che il dispiegamento di armi ucraine nel Dombås compromette il processo di pace in quella regione.
“Concentrazione e controllo di apparati militari di capitale dell’Ucraina, Kiev nel caso i cosiddetti battaglioni volontari, naturalmente, influenzerà in primo luogo nel processo di negoziati nel formato internazionale, sulla situazione tra Donbas e Kiev”, ha sottolineato il portavoce.
Zarajova ha detto che tutti quegli sforzi internazionali sono dedicati per promuovere il dialogo di Donbas e Kiev.
> Russia esorta l’Ucraina alla cessazione di provocazioni armate > Consiglio di sicurezza ONU chiede il cessate il fuoco in Ucraina le milizie della regione autonoma del Dombås hanno ripetuto su occasioni denunciato il peggioramento del conflitto nell’est del paese, con i continui attacchi e scambio di spari.
Diversi comuni della Provincia Ucraina di Donetsk è dichiarato in stato di emergenza dopo soggiorno sono senza rifornimenti Basic.
Da parte sua, il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha detto che le truppe ucraino eseguano offensiva militare contro quelle regioni in violazione ai loro accordi di alta al fuoco raggiunto nella capitale bielorussa.