Governo cileno dà sovvenzione per alloggiamento dopo terremoto

Untitled
Bachelet ha detto che Chiloé ha avuto un anno difficile dal terremoto e la marea rossa. | Foto: @presidencia_cl

Il ministro di alloggiamento e urbanistica, Paulina Saball, ha annunciato un aiuto immediato per coloro che hanno perso o le loro case sono state colpite dopo il terremoto di magnitudo 7,6 domenica.
L’annuncio è stato dato durante la visita del Presidente Michelle Bachelet a Chiloé per valutare i danni causati dal terremoto, che ha colpito almeno 36 case e strade, ma non ha lasciato vittime.

Ora: Pdta. @mbachelet corre Quellón dopo il terremoto di 7,6 che ha colpito ieri la regione dei laghi. pic.twitter.com/hfMDImPtAA

— Prensa Presidencia (@presidencia_cl) 26 de diciembre de 2016

“Este ha sido un año difícil para Chiloé. La marea rossa prima e ora il terremoto. Credo che fosse necessario che veniamo, “, ha detto il Presidente in un’intervista con i media locali Bío Bío.
Il presidente cileno si è congratulato con abitanti dell’isola per la loro eccellente risposta per evacuare e poi tornare alle loro case in ordine.
Da parte sua, ha detto il ministro della salute, Carmen Castillo, che tutte le strutture mediche sono funzionanti con completa normalità, fatta eccezione per il centro di dialisi che è stato colpito dal terremoto.
Il ministro dei lavori pubblici, Alberto Undurraga, ha detto che la riparazione di strade potrebbero essere pronte prima del previsto. Ha detto che gli sforzi sono su per riprendere la connettività di Chiloé.

#Chiloé: quando sarà il settore danneggiato del lago Tirahuin del percorso 5, Quellón e Castro abilitato?
Responde ministro @aundurragav pic.twitter.com/K8mU1bCkhF

— Min. Lavori pubblici (@mop_chile) 26 dicembre 2016 dopo il terremoto del domenica nacque una polemica perché le strade più colpite sono state costruite dalla società creporio. Ministro dei lavori pubblici ha dichiarato che le indagini successive saranno fatto per determinare la responsabilità di tale società.
> FOTO: Così era Chiloé dopo 7,6 terremoto in Cile