Lavrov e Kerry coordinare la lotta al terrorismo in Siria

Untitled
Le autorità discuteranno temi quali la situazione umanitaria in Aleppo. | Foto: File.

Ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il Segretario di Stato americano, John Kerry, ha incontrato a Ginevra (Svizzera) per coordinare la partecipazione di entrambi i paesi nella lotta contro le organizzazioni terroristiche in Siria.

Il giro di consultazioni è stata preceduta da un lavoro vigorosa di diplomatici e militari di entrambi i paesi, secondo una nota pubblicata da Sputnik.

>> La Russia conferma la volontà delle Nazioni Unite di 48 ore di tregua ad Aleppo
Nel caso, che si svolge in hotel President Wilson valuterà l’offensiva governo del presidente siriano Bashar al-Asaad, e l’accordo raggiunto tra le forze dell’esercito e dei ribelli per evacuare migliaia di civili e sovversiva di Daraya, una delle prime città che si levò contro Damasco, cinque anni fa.

Ha inoltre discuterà la situazione umanitaria ad Aleppo e il cessate il fuoco, e la situazione in Ucraina e altre questioni all’ordine del giorno bilaterale.

>> Almeno 11 morti dopo l’esplosione di un’autobomba in Turchia
Si prevede che un documento è generato con i risultati della riunione e gli accordi dopo la partita.

in un contesto
L’incontro di Lavrov con Kerry emerge in mezzo a una operazione militare di terra lanciata dalla Turchia per motivi di prevenzione distacchi curdi assumerà una città nel nord della Siria.
L’esercito turco ha bombardato le posizioni delle milizie curde nel nord Damasco il Giovedi. Turchia vuole evitare che il territorio di controllo ininterrotto lungo il confine dove potevano creare uno spazio autonomo o addirittura indipendenti.
L’inviato speciale delle Nazioni Unite (ONU) in Siria, Staffan de Mistura, ha confermato Giovedi che la Russia si impegna a rispettare una tregua di 48 ore per consentire l’ingresso di aiuti umanitari ai territori dove i combattimenti terrorismo in Siria.