Conoscere i paesi con il più alto numero di rifugiati secondo l’UNHCR

Untitled
analisi per quanto riguarda i rifugiati delle Nazioni Unite stima che il numero di sfollati aumento entro il 2016 a causa di molteplici conflitti in Medio Oriente. | Foto: Reuters

Global Trend Report: forzata nel 2015, presentato dalla Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha presentato un elenco dei paesi con il maggior numero di ricevute, in ordine decrescente Spostamenti ordine.

– Turchia: Con una popolazione di oltre 80 milioni di persone, ospita 2,5 milioni di rifugiati. La cifra è destinata ad aumentare nel corso 2016 a causa di un accordo di immigrazione stabilito nel marzo scorso con l’UE. Per il secondo anno consecutivo, la Turchia ospita un gran numero di rifugiati.

– Pakistan: i 1,6 milioni di rifugiati sono in aggiunta ai 192 milioni.

-Iran: Ha 979 000 437 rifugiati, la maggior parte sono sciiti che sono fuggite conflitto armato nella regione, in particolare il vicino Iraq e in Afghanistan.

– Giordania: Attualmente ospita 664 000 118, cifra condivisa tra i nuovi arrivati ​​in Siria ei palestinesi.

– Kenya: Questo paese è responsabile di 553 000 912 rifugiati, oltre ad un censimento di 44 milioni di persone. La stragrande maggioranza sono somali, tuttavia, si prevede di chiudere campo di Dadaab significativamente ridurre questa cifra.

– Uganda: 187 case circa 477.000 rifugiati provenienti dal Sudan meridionale, Repubblica Democratica del Congo e del Burundi. Secondo le Nazioni Unite, offre uno dei più favorevoli approccio di sistema di asilo per il suo inserimento nel lungo periodo.

– Il Congo: Questo è il paese più solidale nono con i rifugiati, ospita 383 000 095 e ha 74 milioni di abitanti, nonostante la lotta tra gruppi armati che riempiono la regione.

– Ciad: Il paese ha ospitato un numero considerevole di rifugiati a 370.000 entro la fine del 2015. La gente veniva da Susan e la Repubblica dell’Africa Centrale.

Secondo il rapporto dell’UNHCR, più della metà (54 per cento) di tutti i rifugiati del mondo proveniva da tre paesi: l’arabo (4,9 milioni), Afghanistan (2,7 milioni) Somalia (1,1 milioni), Repubblica di Siria.

Il fatto: Alcuni 21,3 milioni di rifugiati in tutto il mondo provengono dalla guerra in Siria. Questa cifra rappresenta un aumento rispetto ai 15,9 milioni di rifugiati sono stati cinque anni prima. Tale incremento è il risultato di nuovi conflitti in Medio Oriente e Africa, regioni di origine e di accoglienza, secondo i dati delle Nazioni Unite.
Nel corso del 2015 solo 201 000 400 rifugiati sono tornati ai loro paesi di origine. La maggior parte di coloro che sono tornati erano l’Afghanistan (61 000 400), Sudan (39 000 500), Somalia (32 000 300) e la Repubblica dell’Africa Centrale (21 000 600).

Alla fine del 2015, circa 2 milioni di persone erano in attesa di una decisione sulla domanda di asilo.