NASA metterà alla prova una nuova tecnologia per atterrare su Marte

lainfo.es-10007-marte
L'obiettivo della NASA è quello di seguire un rallentata per consentire l'invio della tecnologia superificie più pesante verso il pianeta rosso (Foto archivio)

NASA il Sabato ha lanciato una serie di test con dispositivi più recenti tecnologie spediti nell’atmosfera che potrebbero essere utilizzati in futuro per atterrare sulla superficie Marte.Se del pianeta è un disco volante come una squadra con un palloncino di elio lanciato a 18h40 GMT da Kauia base militare sull’isola di Hawaii, occidentale degli Stati Uniti; evento con la trasmissione televisiva in vivo.Una Una volta che il palloncino viene gonfiato alla sua capacità massima sarà delle dimensioni di uno stadio di calcio e portare un deceleratore supersonico a bassa densità (LDSD per il suo acronimo in inglese). Dopo questo dispositivo è di circa 36 mila 600 metri di altezza propulsione a razzo alzerà fino a 54 miliardi di 900 metri sarà attivato; dove inizieranno le prove previste dalla NASA.A successivamente; il dispositivo entrerà in una diminuzione tasso frenetico; fatto che ha attivato il deceleratore e la sua efficacia nel ridurre la velocità con cui scende l’obiettivo artefecto.El dell’esperimento è quello di testare nuove tecnologie che permettono di decelerazione NASA inviare più squadre teconológica poste maggiore capacità e peso; l’obiettivo che l’organizzazione solleva dal 1970. “Se il nostro disco volante raggiunge la velocità e l’altitudine fornito, sarà un grande giorno per noi”, ha spiegato il leader del progetto.