In Key: I successi di Juan Manuel Santos per la rielezione in Colombia

lainfo.es-8983-santos-1
Il presidente della Colombia Juan Manuel Santos, ha approfittato dei progressi nel processo di pace con le FARC e l'ELN per vincere le elezioni. (Foto archivio)

La decisione del team della campagna del presidente Juan Manuel Santos a distinguersi nel secondo turno progressi nel processo di pace avviato dal suo governo con le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (FARC) e l’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN), si ammesso il presidente rielezione con 50.95 per cento dei voti rispetto al suo concorrente, il diritto-Oscar Iván Zuluaga, che ha segnato il 45, 02 per cento soprattutto a causa del suo rifiuto di dialogo, come spiegato da diversi analisti politici.
Speranza per guerraSituar la fine del conflitto armato in agenda nazionale, quando i sondaggi lo posizionati lontano dalle priorità dei cittadini è stato quello di Alejo Vargas, direttore del Centro per la Nazionale Universitaria Pensiero “, il più grande successo del presidente” Juan Manuel Santos, che ha notato che nei 18 mesi che soddisfano i negoziati con le FARC a Cuba hanno mostrato progressi “storica” ​​e “trascendentale” per l’inizio di un nuovo capitolo in Colombia.

La firma degli accordi preliminari sui punti di cui lo sviluppo agricolo globale, la partecipazione politica di smobilitazione della guerriglia e la soluzione al problema della droga è stato portato a credere che questo momento non ci sono “tornare indietro”.
Inoltre, una nuova opportunità per l’ELN fermare una volta per tutte le armi e la possibilità che entrambi i gruppi armati quasi contemporaneamente segno di pace pieno di speranza per il popolo colombiano, che hanno dovuto vivere la più antica guerra civile dell’emisfero.Le alleanze strategiche reimpulsaron la sua candidatura

Alleanze politiche fatte dal presidente Juan Manuel Santos ha dato diversi professionisti per rilanciare la sua candidatura al ballottaggio e rimuovere l’esito negativo del primo turno, tenutosi il 25 maggio, in cui lag Zuluaga (25 , 69 per cento contro 29,25 per cento).
Professore di Politica presso l’Università di La Sabana Scienze Diego Cediel evidenziato evento significativo che figure come Clara Lopez, Antanas Mockus, Iván Cepeda, Claudia López e gli avversari Petro-Santos-politici Gustavo hanno aderito la sua campagna. “Tutti loro, che una volta lo interrogava, quello che hanno fatto con il loro sostegno è stato un legittimante dare impulso al pubblico e rafforzare l’idea che il voto per qualcosa di importante: la guerra o la pace”, ha detto.
Santos sobri ed equilibrati nei confronti di altri strategia di immagine ZuluagaLa andato a destra di Santos era a coltivare un quadro equilibrato molto più misurato e sobrio, uno statista, contro il tono aggressivo della campagna candidato perdente Oscar Iván Zuluaga.
Un momento significativo e definizione del dibattito è stata la El Tiempo e W che oppose Santos e Zuluaga e moderato da Roberto Pombo. La frase in un momento di lasciar andare Zuluaga Santos, “non si può essere rispettosi”, ha creato un putiferio.”Se questo è lo spirito che si avrà un presidente di fronte a qualcuno con l’inaugurazione del Santos, che è previsto per un comune cittadino? Ovviamente era un messaggio forte e troppo autoritarismo che era contro Zuluaga “, ha dichiarato Andrés Molano, un analista e docente di Relazioni Internazionali presso l’Universidad del Rosario.

Santos ha deciso di spostare le emozioni degli elettori
Il presidente ha proposto ricorso candidato (nella seconda parte della sua campagna) alle emozioni e sentimenti della gente di fronte a un futuro senza guerra. Dal Hacho il video virale di 85 anni la donna che aveva naturalmente avrebbero votato per ‘Juanpa’ e non ‘Zurriaga’ finito per plasmare un’immagine più caldo e vicino di Santos prima che la donna gettando arance preda alla rabbia che usati Zuluaga a lamentarsi di problemi quotidiani.
Per Alejandra Barrios, direttore della missione di osservazione elettorale (MOE), la tattica di polarizzazione è stato un fiasco per Zuluaga. Nel frattempo, Ruben Dario Acevedo, storico National University, “lascia politiche governative giorni polling debiti settori politici e ai guerriglieri che lo hanno aiutato nella sua campagna e ora è possibile caricare la loro partecipazione al nuovo governo “.