Ecuador cerca di garantire giuridicamente i valori di informazione

lainfo.es-8982-2
Ecuador deve fornire le informazioni con i valori e che l'informazione deve essere visto come un servizio pubblico, ha detto il presidente Cordicom, Patricio Barriga. (Foto: Archivio).

Il governo dell’Ecuador sta valutando una riforma nella sua Costituzione in modo che l’informazione è considerata un servizio pubblico, non come un settore capitalista a vantaggio piccoli gruppi.
Lo ha annunciato il Lunedi, il presidente del Consiglio per il regolamento e lo sviluppo dell’Information and Communication dell’Ecuador (Cordicom), Patricio Barriga.
“Poiché il nostro concorso sono i diritti dei cittadini e dei media a salire a proporre rango costituzionale che tutti noi abbiamo il diritto di ricevere informazioni adeguate”, ha detto.
Informazioni negative Chiamato viene somministrato con criteri commerciali e non senso sociale. “Dobbiamo unire le forze per garantire la diffusione dei programmi con i valori e la responsabilità sociale in tutti gli angoli Ecuadoriani”, ha detto Barriga.
Secondo il presidente di Cordicom, in modo che le informazioni siano considerate come un servizio pubblico deve essere eseguita strutturale, rottura profonda e radicale nei mezzi di rapporti di potere, la funzione e il beneficio umano.
A suo parere, ciò che il governo cerca una riforma dell’articolo 18 della Costituzione, è che i mezzi di media privati, pubblici e collettivi diventano sostenitori di uguaglianza, la verità, il cambiamento e la discriminazione di Data persiste nella nazione sudamericana.