Russia presenta risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Ucraina

lainfo.es-7848-consejo-de-seguridad-de-la-onu3
Mosca chiede l'istituzione immediata di corridoi umanitari in Ucraina orientale. (Foto archivio)

La Russia ha presentato al Consiglio di sicurezza del progetto di risoluzione delle Nazioni Unite (ONU) in Ucraina. L’informazione è stata chiarita dal portale RT.
In precedenza, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, aveva riferito che il progetto di risoluzione presentato per affrontare la violenza in Ucraina.
Per il momento, il funzionario ha spiegato che in questo progetto sarebbe stato chiesto l’istituzione immediata di corridoi umanitari in Ucraina orientale, nonché l’avvio di un dialogo e l’imposizione di un cessate il fuoco nella zona del conflitto.
“Al fine che gli accordi di Ginevra, e la tabella di marcia l’OSCE, che ha messo la richiesta di una cessazione della violenza, la Russia prevede di presentare al Consiglio di Sicurezza si è riunito una bozza di risoluzione delle Nazioni Unite. Questo documento contiene i requisiti per l’immediata cessazione della violenza e avvio sostenibile, al fine di stabilire un alto negoziati fuoco durevole. contengono anche i requisiti di istituire corridoi umanitari “, il ministro degli Esteri russo.
“Siamo molto preoccupati per ciò che vi accade. Morire ogni giorno le persone, i civili stanno soffre sempre più gente pacifica. Contro di loro continuare ad utilizzare l’esercito, aerei da combattimento, hanno aperto il fuoco pesante sui quartieri residenziali. Tutto questo può essere visto quasi vivono, ma purtroppo, la maggior parte dei media ignorano questi fatti e mostrare altre immagini “, ha detto Lavrov.